Immagine di

Eccellente

4.50/5.00

Negozio certificato

Servizio clienti:  800-141008   Luned - Venerd 08.00 - 18.00  |  Moduli di contatto

PRODUZIONE ECOLOGICA

Utilizziamo tecnologie di produzione, misurazione e regolazione all'avanguardia al fine di conseguire un alto grado di ecocompatibilità. Il che non va solo a vantaggio dell'ambiente, ma ci consente anche di offrire prodotti stampati di alta qualità a prezzi inferiori. 

Ciò non toglie comunque che la tecnologia abbia bisogno di personale che la sappia usare. Sono i nostri collaboratori l'essenza dei nostri sforzi a tutela dell'ambiente e al contempo garanzia di alta qualità nelle fasi di stampa e post-stampa. Ecco perché ci affidiamo a tecnici specializzati della regione, ad una produzione e un controllo qualità interni, promuovendo continui corsi di formazione destinati ai dipendenti.

Prestampa – CTP

In linea di principio produciamo ordini di stampa con il cosiddetto processo di stampa collettiva. Vale a dire che più ordini di stampa da effettuare con lo stesso tipo di carta e la stessa grammatura vengono prodotti in forma collettiva. In questo modo sfruttiamo al meglio le lastre di stampa e i fogli di carta, facendo del bene all'ambiente e riuscendo a produrre a prezzi vantaggiosi. 

Ogni ordine di stampa offset richiede apposite lastre di stampa. Nella macchina da stampa queste garantiscono l'applicazione sul foglio dei quattro colori primari (ciano, magenta, giallo e nero) e di conseguenza un'immagine stampata perfetta. 

Contrariamente a quanto accade con la prestampa convenzionale che, prima dell'esposizione sulle lastre da stampa, necessita di pellicole esposte e montaggi di pellicole in diversi passaggi, da alcuni anni a questa parte siamo passati all'esposizione direttamente sulla lastra da stampa. Nella prestampa digitale adottiamo il cosiddetto metodo "Computer to Plate" (CTP). 

Dal punto di vista della tutela ambientale, questo metodo rappresenta un enorme vantaggio rispetto al metodo "Computer to Film". Grazie ad un numero minimo di operazioni, si riduce anche il fabbisogno di materiali supplementari, quali pellicole, sostanze chimiche e acqua per il risciacquo delle pellicole, con la conseguente riduzione delle emissioni di gas serra, inevitabili in questo contesto. 

Grazie alla nuova tecnologia Agfa, la quantità di materiali indispensabili, quali gommatura, acqua di risciacquo e sviluppatori per lastre da stampa, si riduce drasticamente. Tutti i prodotti di scarto vengono riciclati e consegnati ai nostri fornitori insieme ad un elenco di smaltimento costantemente aggiornato. 

Le lastre da stampa in alluminio che utilizziamo vengono inoltre riciclate al 99% e pertanto reintrodotte nel ciclo delle materie prime.

Stampa e post-stampa

Il nostro parco macchine si compone, tra le altre, di modernissime macchine per la stampa offset della ditta Heidelberger Druckmaschinen AG e di macchine per la stampa digitale della ditta HP. 

Materiali di consumo

A seconda del tipo di macchina da stampa, se possibile preferiamo produrre senza aggiungere alcool, o comunque con una quantità di alcool limitata. L'impiego di speciali panni consente di limitare fino al 70% il consumo di detergente, riducendo così al minimo la contaminazione. Inoltre diamo la priorità ai detergenti biologici. 

Alimentazione centralizzata dell'inchiostro

L'alimentazione dell'inchiostro alle macchine da stampa avviene tramite contenitori intercambiabili in metallo da 300 kg. Si evita così di utilizzare barattoli o cartucce di inchiostro e l'inutile accumulo di "rifiuti in plastica". 

Un contenitore da 300 kg di un colore di fondo equivale a 150 cartucce dello stesso colore. Nel giro di una settimana si risparmiano così diverse migliaia di cartucce d'inchiostro in plastica. Un altro vantaggio del contenitore da 300 kg consiste nel fatto che, contrariamente alle cartucce di inchiostro, viene svuotato completamente senza che al suo interno rimangano residui di inchiostro. Inoltre può essere riutilizzato. 

Carta da macero

Come avviene di solito nella stampa offset piana, per ogni ordine di stampa è necessario stampare i cosiddetti fogli di prova. Si tratta di un passaggio indispensabile per configurare tutte le impostazioni macchina richieste (precisione dimensionale, controllo registro, colore, ecc.) e stampare il prodotto con gli standard di qualità prescritti. Per limitare al massimo gli scarti (carta da macero), effettuiamo continui controlli della qualità macchina. Ciò avviene attraverso l'intervento regolare di tecnici del costruttore della macchina da stampa. 

Grazie all'utilizzo del sistema "Prinect Inpress Control", il quale controlla automaticamente l'applicazione del colore sul foglio della macchina in uso, è possibile ridurre ulteriormente e in modo considerevole la quantità di fogli inutilizzabili.

Perché sprecare energia? Alla ricerca di opportunità per risparmiare energia, ricorriamo alle risorse che sono già disponibili: recuperiamo calore residuo da macchine, compressori e tubazioni dell'acqua calda tramite scambiatori di calore, riuscendo così a riscaldare una sala stampa completa senza bisogno di energia supplementare. 

Inoltre, grazie a impianti filtranti, il consumo di acqua si riduce considerevolmente. Compressori, ventole e camere d'aria a consumo controllato assicurano un impiego efficiente dell'energia. 

In linea di principio all'interno della nostra azienda tendiamo a limitare la produzione di rifiuti. Perché i migliori rifiuti sono quelli che non si producono. I prodotti di scarto inevitabili vengono separati al meglio e riciclati o smaltiti in base al materiale. 

L'ambiente viene tutelato anche negli aspetti apparentemente meno significativi: un'ulteriore misura a favore dell'ambiente è il riciclaggio delle cartucce di inchiostro e di toner all'interno dell'ufficio.

© 2009 diedruckerei.de, Shoplösung powered by WEBSALE AG