Volantini

STAMPA VOLANTINI PERSONALIZZATI IN BASE AL FORMATO

Cosa deve comparire sui volantini e dove devono essere distribuiti? Due domande fondamentali da farsi quando si tratta di scegliere il formato dei propri volantini. Per campagne di distribuzione in città, lideale è optare per dimensioni più piccole, come il formato A7 o quello tascabile. Nei punti vendita (panetterie, saloni di bellezza o altre tipologie di negozi) è invece meglio preferire qualcosa di più appariscente: i formati A5 o A4 sanno come risvegliare linteresse dei clienti. Per messaggi particolarmente importanti, come inviti ad eventi, raccomandiamo i volantini nel formato DIN lungo o Maxi. Indipendentemente da come e dove, da noi puoi trovare volantini adatti a tutte le occasioni! I più amati dai nostri clienti sono sicuramente i volantini nei formati classici, A5 e A6.

Le dimensioni più comuni dei volantini:

Formato del volantino Formato in mm Pixel a 300 dpi
A852 x 74 mm614 x 874 px
A774 x 105 mm874 x 1240 px
A6105 x 148 mm1240 x 1748 px
A5148 x 210 mm1748 x 2480 px
A4210 x 297 mm2480 x 3508 px
A3297 x 420 mm3508 x 4961 px
DL105 x 210 mm1240 x 2480 px

SUGGERIMENTI PER LA SELEZIONE DEL TIPO DI CARTA

La carta migliore per i volantini è la carta patinata. La superficie liscia, infatti, riflette meglio la luce rispetto ad altre tipologie di carta, aumentando di conseguenza la brillantezza dei colori. La carta riciclata riproduce i colori con minore intensità, ma è particolarmente ecologica. La pellicola in plastica ha il vantaggio di poter essere stampata con inchiostri ad essiccazione UV che le conferiscono maggiore resistenza ad acqua e oli, rendendola così particolarmente indicata per campagne di volantinaggio allaperto. La scelta del tipo di carta dipende fondamentalmente dalle preferenze dei clienti e dal luogo in cui viene organizzata la distribuzione dei volantini.

GRAMMATURA: STAMPARE VOLANTINI CON IL GIUSTO SPESSORE

La grammatura, ossia lo spessore o la consistenza, della carta con cui vengono realizzati i volantini determina principalmente la gradevolezza al tatto degli stessi. Maggiore il peso, più spessa sarà la carta e migliore la percezione da parte di chi tiene i volantini in mano. Senza contare che immagini e scritte non traspariranno sul retro e viceversa. Per i volantini classici si consiglia di utilizzare carte con una grammatura compresa tra 135 g/m²
e 300 g/m²
. Gli inlay devono invece presentare uno spessore inferiore, idealmente compreso tra 80 g/m² e 250 g/m².

FAQ INERENTI IL PRODOTTO "VOLANTINI"

Posso definire personalmente il formato dei miei volantini?

Per i volantini con stampa fronte-retro è possibile definire da soli la larghezza (7-21 cm) e l'altezza (9-31 cm).

Quali tipi di carta sono più adatti per i volantini?

Grazie alla resa brillante dei colori, per i volantini consigliamo carta patinata lucida in grado di valorizzare il design. Chi invece predilige un aspetto elegante con un ridotto numero di riflessi, può optare per una carta patinata opaca. Se il volantino deve essere anche timbrabile e scrivibile, è meglio utilizzare carte non patinate, come la carta offset o la carta riciclata. La pellicola in plastica si presta per volantini resistenti alla pioggia, mentre il cartone è la scelta adatta per creare volantini molto stabili. Le carte selezionate possono essere rifinite per una maggiore protezione o per finalità estetiche.

Qual è il refilo dei volantini?

Il refilo dei volantini è pari a 2 mm. Dopo la stampa, i volantini vengono ritagliati nel formato finale. Il refilo corrisponde alla tolleranza prevista per le possibili differenze di taglio. Occorre attenersi anche alla distanza di sicurezza: le informazioni importanti dovrebbero presentare una distanza minima di 4 mm rispetto al formato finale.